fbpx
 

News4 Marzo 2021by Silvia LansioneLa tua voce può cambiarti la vita…e le vendite!

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2021/03/Silvia_Tavola-disegno-1-01.png

Perché alcuni leader sanno ispirare meglio di altri?

Perché alcuni Brand sanno comunicare meglio e differenziarsi rispetto ai competitors?

Perché alcune aziende, a parità di prodotti/servizi, vendono più di altre?

 

Quando parliamo in pubblico o semplicemente con i nostri clienti, vogliamo convincere chi abbiamo di fronte che quello che stiamo dicendo è ok. Oppure vogliamo convincerli che il nostro prodotto/servizio sia davvero il migliore.

Punto.

Ma chi pensa però che basti la qualità del proprio contenuto per vendere e avere successo, si sbaglia.

Conta il cosa diciamo, ovvio, ma soprattutto il come.

Pensa a quante volte hai ascoltato relatori, formatori o professionisti capaci nei loro ambiti che però dopo pochi minuti ti hanno fatto addormentare oppure non sono stati in grado di trasmettere con incisività il valore di ciò che dicevano.

 

E quante volte questo è capitato anche a te?
Quante volte hai pensato che ciò che volevi comunicare o vendere, non è passato nel modo giusto?

Non hai convinto l’interlocutore nonostante il tuo discorso, in linea di principio, non facesse una piega o il tuo prodotto fosse effettivamente più valido e conveniente di altri.

 

1. L’IMPATTO DEL TUO MESSAGGIO SUL PUBBLICO

Ecco, questo fenomeno ha una spiegazione ben precisa che ci viene fornita dallo psicologo statunitense Albert Mehrabian.

Mehrabian condusse uno studio fondamentale in merito all’importanza dei diversi aspetti della comunicazione nel trasmettere un messaggio.

In base ai dati emersi, Mehrabian formulò il modello del “55, 38, 7%”, che ci rivela un dato sorprendente:

l’efficacia della comunicazione dipende in massima parte dal modo in cui diciamo le cose e soltanto in piccola parte dal cosa diciamo cioè dalle parole che pronunciamo.

Quindi in sostanza l’efficacia e l’incisività del nostro discorso dipendono:

  • per il l 55% dal linguaggio del corpo (gesti, mimica facciale, posture);
  • per il 38% dagli aspetti paraverbali (tono, ritmo, timbro della voce);
  • solo per il 7% dalle parole pronunciate, cioè dal contenuto verbale.

 

Insomma, il modo in cui diciamo le cose conta molto di più delle parole che usiamo.

L'IMPATTO DEL T UO MESSAGGIO SUL PUBBLICO

 

2. TONO DIVERSO…MESSAGGIO DIVERSO

 

Adesso concentriamoci un attimo su quel 38% del tono di voce e facciamo insieme delle osservazioni.

Se ci pensi, ognuno di noi tende a mettere in primo piano le parole ma, in realtà, è la voce a raccontare emozioni e a dare senso a ciò che diciamo.  

La stessa frase, infatti, a seconda di come la pronuncerò potrà trasferire significati ed emozioni diversi:

Un semplice “Ciao Silvia”, potrà trasferire il messaggio di “Sono molto felice di vederti”, se lo pronuncio con gioia e con un tono emotivo allegro.

Viceversa, potrebbe dare il senso di “Ah…si sei tu…non avevo proprio voglia di vederti”, se lo pronuncio con un tono annoiato e tutt’altro che felice.

Facciamo un altro esempio.

Leggi questa frase e concentrati sul significato delle parole:

 

«Tesoro, luce della mia vita»

 

Che messaggio ti trasferisce? Amorevole? Appassionato? Romantico?

 

Bene, adesso rinfrescati la memoria con questa clip video:

 

 

Non è proprio un messaggio amorevole come le sole parole potrebbero lasciar intendere….  😅

Insomma, l’esempio era volutamente provocatorio ed estremo per esprimere un concetto bene preciso:
le parole, per quanto possano sembrare chiare nel loro significato semantico, possono trasferire un senso completamente diverso se pronunciate con un tono di voce diverso.

 

3. LA VOCE E’ SOLO UN SUONO?

Prima di concludere permettimi di fare un’ultima osservazione.

Fino ad ora abbiamo parlato della voce intesa come suono, come vocalità data alle nostre parole quando parliamo.

Ma sei sicuro che per voce si intenda solo un suono?

Beh…la voce ha anche una dimensione scritta, il cosiddetto Tone of Voice.

Hai presente come comunicano Nike, Jeep o Buondì?

Se dai un’occhiata alle loro pagine social vedrai subito che si tratta di Brand che hanno una personalità e riconoscibilità ben precisa.

Ognuno di questi brand ha un proprio stile comunicativo unico e un tone of voice caratterizzante: da quello motivante di Nike, a quello avventuriero di Jeep fino allo stile ironico e provocatorio di Buondì Motta.

Insomma, tutto, dall’identità visiva – la creatività, i colori e le grafiche che usano – fino all’identità verbale – le caption, i messaggi e i testi che scrivono – è coerente con i valori e la personalità del Brand.

Ecco allora che abbiamo scoperto un’altra dimensione della voce:
il tono di voce è il modo in cui un’azienda comunica la sua personalità attraverso le parole.

In questo modo un Brand comunica chi è e quali sono i suoi valori a chi entra in contatto con lui.

 

Per spiegarci meglio: non puoi scegliere di parlare come Nike o Buondì, senza incarnare tutti i valori che porta avanti Nike o Buondì.

 

 

Ok, dopo aver fatto questa panoramica mi auguro che sia più chiaro quanto sia importante dare il giusto peso al nostro tono di voce, non solo quando comunichiamo con gli altri oralmente, ma anche quando scriviamo sul web.

Se ti sei incuriosito e se vuoi scoprire e migliorare l’efficacia della tua comunicazione attraverso il tuo tono di voce, allora ti invito a seguire il prossimo webinar Ram in cui insieme a Coach Tardino e Filomena Pietrangeli parlerò proprio della Voce.

Nello specifico affronteremo questi tre aspetti:

  1. come fare in modo che la tua voce, scritta o parlata, trasmetta grandi emozioni e renda efficace la tua comunicazione aziendale;
  2. quali strumenti puoi utilizzare per rendere incisiva la tua comunicazione sul web attraverso la voce: podcast, video e il nuovo fenomeno del momento Clubhouse.
  3. quali sono i colori della voce, ovvero quali sono le emozioni che suscitiamo in chi ci ascolta a seconda del tono che utilizziamo e come usare consapevolmente una voce rispetto a un’altra a seconda delle emozioni che vogliamo trasmettere.
video podcast clubhouse: dai voce al tuo brand
Webinar sul tono di voce, visto l’avvento di Clubhouse e di come i brand possono sfruttarlo

 

Un appuntamento davvero da non perdere!

Allora ti aspetto lunedì 8 marzo alle ore 19:30 in diretta sulla Pagina Facebook, Twitter e Youtube Ram Consulting Italia.

 

Ti aspetto! 😀

REGISTRATI QUI

 

 

Silvia Lansione
Business Management Consultant
silvialansione@ramitalia.it – 329 3859803

Torna Su
Open chat