fbpx
 

News4 Settembre 2020by Filomena PietrangeliQuanto sei Googlabile?

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2020/09/Schermata-2020-09-04-alle-09.49.11.png

Ciao, come stai? Spero bene.

Prima della pausa estiva abbiamo parlato dell’importanza degli strumenti digitali e di come il 2020, con l’arrivo inaspettato del COVID-19, abbia dato il via ad un cambiamento epocale nel panorama digitale. Perciò ti abbiamo proposto un check-up gratuito per verificare l’utilizzo della tua presenza online e darti dei suggerimenti specifici sui vari strumenti da te utilizzati (puoi compilare gratuitamente il questionario qui  https://survey.zohopublic.eu/zs/ApB8Bc)

Oggi parliamo di sito web: casa per eccellenza della tua azienda, il tuo portfolio…dove sei “googlabile” e visibile al mondo del web.

Ma come usarlo in modo efficiente?
Ecco che qui entra in gioco la SEO (Search Engine Optimization).

Che cosa significa?
Più il punteggio SEO di un sito web è alto, meglio si posizionerà sui motori di ricerca. Questo punteggio dipende da due tipologie di fattori: on-page e off-page.
I fattori on-page sono gestibili e controllabili dal web master/web designer, quindi dipendono dal sito stesso; quelli off-page invece no.

Quali sono quelli più rilevanti? Ovviamente quelli off-page. Questo perché su quelli off-page non abbiamo controllo e quindi non si può barare!

Ma quali sono questi fattori, Filly?
I fattori off-page sono: numero di visite; numero di backlink, cioè collegamenti ipertestuali (link) che da altri siti rimandano al tuo sito; tempo di permanenza; Bounce rate, ovvero il tasso di utenti che arrivano sul tuo sito e ci escono senza compiere azioni; autorevolezza del sito Ecc…

Ci sono tanti punti su cui soffermarsi per migliorare il proprio punteggio SEO.
Per evitare di scrivere un libro, ci soffermeremo però sulle keywords. 😊

Di cosa si tratta?
Una keyword è una parola ricorrente all’interno del tuo sito che indica al motore di ricerca il contenuto di quella pagina. Cosa succede: il motore di ricerca legge le keywords in una pagina e restituisce ad un utente che fa una ricerca tutte le pagine che parlano proprio di quello che l’utente stava cercando.

Chiaramente l’oceano è molto vasto e quindi per posizionarsi è importante rivolgersi ad una “nicchia” specifica e quindi usare le cosiddette keywords longtail, cioè parole chiavi lunghe e quindi meno concorrenziali.
Un esempio: la keyword “consulenza marketing” ha una concorrenza molto alta e quindi potremmo facilmente non essere visibili subito o dover “lottare” e faticare tanto per rendere il nostro sito visibile. Se utilizzassimo, invece, “consulenza marketing settore abbigliamento” ecco che ci stiamo rivolgendo ad una nicchia specifica e quindi il livello di concorrenza è notevolmente più basso risultando essere il nostro sito più competitivo.

 

Come ti dicevo, però, questa è solo una piccolissima parte da tenere in considerazione nella realizzazione o nell’aggiornamento del tuo sito web!

Curare una strategia digitale comporta attenzione, analisi costante delle azioni e creatività. Puoi decidere di farlo da solo o in alternativa contattami e vedo come posso aiutarti a costruire e intensificare la tua presenza online.

Buon Restart e soprattutto prenditi cura non solo della tua presenza fisica, ma soprattutto quella digitale!

 

Filomena Pietrangeli
Marketing & ADS Analyst
filomenapietrangeli@ramitalia.it
331 1414894

Condividi
Torna Su
Open chat