fbpx
 

News28 Aprile 2022by Karina TardinoI giovani non hanno voglia di lavorare

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2022/04/kary-10.jpg

DAVVERO ??? Ma siete sicuri???

In questi giorni infiamma la polemica innescata da Alessandro Borghese, lo chef e personaggio televisivo e subito cavalcata dai vari Briatore e “soloni” della generalizzazione a go go e del “so tutto io”. Tutti ad affermare che i giovani non hanno più voglia di lavorare o per lo meno sono alla ricerca di stipendi alti, turni regolamentati e percorsi di crescita quindi alla ricerca di certezze e gratificazioni… come è giusto che sia!

In parte la situazione Covid ha acuito il problema lavoro. Basti pensare alle chiusure temporanee o definitive di molteplici attività imprenditoriali, in cui tanti hanno avuto la possibilità di stare in famiglia, riscoprendola quasi e alla ripresa fare scelte mirate ad avere più tempo da dedicarle.

Oggi, infatti, il tempo è diventato la vera moneta!

La domanda che però io vorrei porre ad Alessandro Borghese è la medesima: ma se dovessimo andare al suo ristorante a cena e non pagassimo, lui ci farebbe uscire dal locale?

Con questo voglio dire che non è una questione di avere o non avere voglia di lavorare, bensì di Valore di SCAMBIO.

In questi giorni sto notando che nella Masterclass Excellent dei neolaureati dell’ExE Business School, tanti sono i giovani che dimostrano una gran voglia di fare e che stanno investendo sul proprio futuro. Che si stanno impegnando per costruirsi una professionalità che li possa far diventare competitivi in azienda, oppure passo dopo passo, di costruirsi la propria start-up, diventare imprenditori di loro stessi e magari correre gli stessi rischi di quelli che li attaccano, dimenticando che probabilmente  anche loro una volta hanno iniziato la loro attività in un garage, nel sottoscala o portando pizze a domicilio.

Quindi, noi giovani oggi non è che non abbiamo voglia di lavorare, semplicemente non siamo più disposti a farci sfruttare! 

Sussiste in noi certamente la sana umiltà di spenderci ed impegnarci per imparare una professione, ma allo stesso tempo c’è anche l’esigenza di un’indipendenza economica per non gravare sulle spalle della famiglia. Esattamente com’è accaduto alle generazioni che ci hanno preceduto.

Cerchiamo “solo” il giusto scambio. Una situazione più equa nella quale essere si disposti anche ad accettare meno investendo tempo e dedizione per imparare (spesso dopo laurea e master) ma MAI essere offesi, sviliti, sminuiti dopo anni di studio, in quelle che sono le nostre aspettative, le nostre aspirazioni, non è sano e né stimolante.

Meglio correndo il rischio come recita un mantra in Ram: “Se non trovi lavoro…crealo!”

Proprio per questo, l’ExE Business School è il miglior posto per dimostrare che i giovani hanno voglia di lavorare, di prepararsi per affrontare l’economia 4.0 di cui essendo nativi digitali saranno loro a fare la differenza nelle imprese da qui in avanti. O per mettersi in proprio e di realizzare i propri progetti e sogni.

Se anche tu sei fra questi, ti ricordo che il prossimo 6 maggio saremo con il Team Ram al Career Day, presso la Uni Fortunato dalle ore 09:30 alle ore 15:00 in presenza ed online per conoscerti, ascoltare il tuo progetto e magari costruire insieme il tuo futuro professionale.  Alcuni membri del nostro Team sono partiti proprio da lì. Magari il prossimo potresti essere tu o un tuo familiare.

 

 

Ti aspettiamo

 

 

 

Karina Tardino

Student Coach & Marketing Consultant 

Condividi
Torna Su