fbpx
 

News30 Luglio 2019by Dante RuscelloL’Accademia Volley e il connubio sport-impresa

Questa settimana voglio raccontarti la storia dell'Accademia Volley. Non parliamo di calcio, nè di risultati di livello mondiale, ma di sport sì, di quello...
https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2019/07/Schermata-2019-07-30-alle-11.07.33.png

 

Questa settimana voglio raccontarti la storia dell’Accademia Volley.

Non parliamo di calcio, nè di risultati di livello mondiale, ma di sport sì, di quello vero, di quello delle realtà locali piccole ma dai grandi sogni. Parliamo di passione, di dedizione, di caparbietà e di desiderio di migliorarsi.
Parliamo di come lo sport sia in grado di insegnare e di trasmettere ai giovani la capacità di stare di fronte alle difficoltà e al rispetto delle regole, di rispettare l’avversario ma di dare tutto per superarlo.
Personalmente posso testimoniare di dovere tantissimo alla pallavolo e non solo in termini valoriali ed esperienziali ma anche relazionali e professionali.

Partendo da zero nel 1986 in una cittadina come Benevento, ed oggi Stella d’Argento al merito sportivo del CONI, l’Accademia Volley, nel suo piccolo, è riuscita ad ottenere risultati che mai nessuno aveva ottenuto prima.
Prima ed unica società ad aver raggiunto la serie A del volley in provincia di Benevento; 23 anni di campionati nazionali (1 di A2, 6 di B1, 14 di B2, 2 di C1); 17 anni in piazza con la manifestazione “Beach Volley Cup” che nel 2010 e nel 2011 ha ospitato il campionato italiano assoluto con diretta su SKY Sport; organizzazione della Final Four di Coppa Italia di serie B femminile nel 2008 e organizzazione della Girl League di Lega Volley Serie A nel 2010; ma soprattutto un numero imprecisato di partite, di campionati, di ragazzi e ragazze che sono cresciuti con i valori dello sport!

E il percorso paralello che ho vissuto e che vivo tutt’oggi (l’Accademia Volley si appresta a vivere la sua trentaquattresima stagione sportiva nel campionato regionale di serie C femminile) mi ha confermato, ove mai ce ne fosse bisogno, che le similitudini tra sport e impresa sono sempre più forti ed evidenti.

Le società sportive sono ormai assimilabili a piccole imprese e come tali vanno gestite, e le organizzazioni aziendali somigliano sempre più ad un club sportivo in cui la gestione delle risorse umane è più che mai cruciale e in cui è assolutamente indispensabile fare squadra per ottenere la migliore performance possibile.

D’altra parte è sempre il mix organizzazione-motivazione a determinare i risultati e, se è verosimile che nel mondo delle imprese ci sia una prevalenza di organizzazione e in quello sportivo di motivazione, ecco che, mutuando reciprocamente queste caratteristiche, aziende e società sportive possono massimizzare performance e risultati.

Non importa quanto grande sia il valore assoluto del tuo obiettivo e, tutto sommato, importa relativamente anche se vinci o perdi, ciò che invece può fare tutta la differenza del mondo è fare un altro round quando non pensavi di farcela!

E allora… pensa in grande, mantieni i piedi ben saldi a terra, ma soprattutto NON MOLLARE MAI!

Dante Ruscello
Digital Marketing Executive
danteruscello@ramitalia.it

Torna Su
Open chat