fbpx
 

NewsTardino Blog19 Giugno 2017by Dante RuscelloNO PAIN NO GAIN, HAIHAIHAI

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2017/06/article_13525.jpg

 

Conosci il “work-life balance”?

E’ la capacità di bilanciare in modo equilibrato le esigenze professionali e la vita privata.
La questione è sempre più sentita in un’era in cui la tecnologia (in particolare quella mobile) ha esteso tempi e modi di lavoro anche fuori dal tradizionale orario d’ufficio.

A quanti di voi non è capitato di rimettersi a lavorare dopo cena, al mare e in qualsiasi altro contesto che ci dia l’opportunità di completare un ciclo di attività, preparare del materiale che ci serve il giorno dopo etc, togliendo però spazio e attenzione alle esigenze familiari… e alle nostre!
Quanti di noi non hanno provato la sensazione che il tempo dedicato a se stessi non fosse tempo sprecato per portarsi avanti in un impegno professionale? Ieri un imprenditore mi ha confessato che a volte anche dormire … gli sembra… tempo tolto al lavoro!?!

Ma come fare??? Esiste una via di uscita al: NO PAIN, NO GAIN?

Siamo davvero sicuri che NON ESISTA PROGRESSO SENZA VERSARE LACRIME E SANGUE?
Anch’io per tanti anni ho avuto questa sindrome, che tanto mi ha dato e … tanto mi ha tolto. Finché dopo i 50 anni non mi è scattato qualcosa dentro che mi ha fatto riflettere con più autenticità che “ LA VERA SFIDA NON CONSISTE NEL GODERE DELLA META CHE RAGGIUNGIAMO (dura un attimo, vero?), MA NEL VIVERE BENE IL VIAGGIO CHE COMPIAMO”.

In fondo, SIAMO NATI PER GODERE, (visto che veniamo al mondo da un atto di amore) e non, come ci hanno fatto credere da sempre, per SOFFRIRE. E il lavoro non può essere, appunto, solo la sofferenza che dobbiamo pagare per mettere a tavola la cena.

Dobbiamo allora esprimere una forte volontà di rimodellare la vita, per vivere i nostri sogni, ma soprattutto congruentemente all’esigenza che se non teniamo in ARMONIA le diverse aree della nostra vita… da qualche parte ne pagheremo un prezzo molto salato e la sgradevole sensazione di aver sprecato i nostri giorni migliori.

E non solo!
Provate infatti ad immaginare se facessimo camminare la nostra auto con delle ruote non proprio rotonde. Cosa succederebbe?

 

 

Procederemmo molto lentamente e finiremmo col non compiere molta strada. Ed è lo stesso riguardo la nostra PERFORMANCE in qualsiasi contesto se le diverse aree rappresentate nella RUOTA DELLA VITA sottostante sono disallineate.
Ecco prova a immaginare di colorare le diverse aree con la tua condizione attuale. Come sarebbe la RUOTA della TUA VITA?

 

 

La differenza tra la punta massima e quella minima rappresenta le aree più problematiche e in cui compi i maggiori sforzi per sopravvivere all’impatto sfidante con la VITA.

La nostra situazione attuale è frutto di TUTTE LE SCELTE giuste e sbagliate che abbiamo compiuto.

Non avere nulla da rimproverarti. HAI VISSUTO! Ma per il futuro ti consiglio VIVAMENTE di compiere scelte che mantengano quanto più è possibile l’equilibrio di tutte le aree della tua VITA. E se a volte dedicare del tempo a TE STESSO, le tue passioni, la tua famiglia, alla lettura, allo sport, il divertimento, il riposo, ricorda che è TEMPO INVESTITO per permetterti di acquisire la forma FISICA, MENTALE ed EMOTIVA per diventare sempre più PERFORMANTE anche nel LAVORO.

Non ci credi? PROVA, PUOI! E gli effetti si vedono subito! Comincia da questo week end. Molla tutto e dedica a TE STESSO e alle persone che AMI, il TUO tempo, la tua ATTENZIONE, la tua GIOIA!

ORA! Perché non ci pensiamo ma domani potrebbe essere TARDIno.

Corri per la Vita e Vivila con Passione.

Pasquale Tardino
Formatore e Coach

Condividi
Torna Su
Open chat