fbpx
 

BlogNews4 Giugno 2020by Giovanni AccettolaL’importanza del Live Streaming in una strategia di comunicazione

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2020/06/Schermata-2020-06-04-alle-11.17.03.png

Diciamoci la verità… gli ultimi mesi sono stati davvero particolari per ognuno di noi.

Prima il Coronavirus che ha pian piano iniziato a diffondersi sempre di più nel nostro Paese insieme alla paura di esserne contagiati, poi il lockdown che ci ha costretti a restare a casa per diverse settimane. Tutti abbiamo dovuto in pochissimo tempo reinventare le nostre abitudini e la nostra quotidianità per non restare a guardare, come semplici spettatori, quello che ci stava succedendo.

E anche se adesso iniziamo pian piano a rivedere la luce, alcune di quelle nuove abitudini che abbiamo imparato le scorse settimane e che pensavamo di abbandonare non appena finita la quarantena sono diventate invece attività standard.

Una su tutte: utilizzare piattaforme che consentono di fare video. Video per sentire i propri affetti lontani, video per fare riunioni di lavoro e pianificare con i clienti le attività, video per comunicare con i propri fan, per informare su un nuovo prodotto o servizio o per fare coaching a distanza.

Perché il live Streaming funziona

Siamo stati inondati da Live Streaming, ossia video (webinar o dirette) che hanno consentito principalmente alle aziende di restare in contatto con la propria community. La stessa offerta di contenuti è aumentata a dismisura e anche chi non aveva fino a quel momento cavalcato l’onda del digitale o, peggio ancora, non aveva mai utilizzato il video come contenuto di promozione o di informazione ha dovuto adattarsi alla nuova realtà.

Ma perché i video live funzionano così tanto?

Già diversi anni fa, a cavallo degli anni 80, ci aveva pensato la trasmissione televisiva Portobello a mettere in piedi un format pensato e costruito sulla possibilità per il pubblico di interagire con il presentatore e con i protagonisti del programma, i quali vendevano oggetti o cercavano finanziatori o partner per le loro idee innovative.

Un grande successo, poi replicato da molte altre trasmissioni televisive, che ben prima del web e dei social media metteva al centro la gente, dando voce a sconosciuti in grado di fare spettacolo attraverso le loro passioni e la loro voglia di partecipare e di interagire.

È proprio questo il segreto del successo delle dirette che funzionano davvero sui social, a quarant’anni di distanza dal programma di Tortora e in un’epoca in cui il live streaming è diventato uno dei principali strumenti per creare quello che oggi chiamiamo engagement, il capitale più ricercato sulle piattaforme della rete.

Perché è importante fare Live Streaming

Che tu sia un imprenditore, un collaboratore di azienda o un libero professionista che vuole promuovere e dare visibilità al proprio business, al proprio ruolo o alle proprie competenze, il motivo principale per cui dovresti fare Live Streaming è per entrare e rimanere in contatto con la tua community.

 

Grazie alla somministrazione di contenuti video, in diretta o in streaming, puoi infatti andare ad abbracciare virtualmente il tuo pubblico fidelizzato e interessato ad ascoltare quello che hai da dirgli, puoi catturare nuovo pubblico grazie alle attività di promozione (importante: se decidi di fare un contenuto video in streaming devi comunicarlo e promuoverlo in anticipo! Ne parleremo nelle prossime settimane) e puoi migliorare anche il tuo personal branding e quello della tua azienda facendo aumentare il livello di competenza e professionalità con il quale vieni percepito. Se affronti un problema o una tematica e fornisci una soluzione, la tua soluzione, la tua credibilità ne beneficerà notevolmente.

Il Live Streaming, inoltre, ti consente di dare dei feedback immediati ai tuoi clienti: quando ricevi una domanda o una richiesta di informazioni, tramite form su un sito o tramite messenger o whatsapp ad esempio, non c’è cosa più gratificante per il tuo cliente che risponderlo quanto più velocemente possibile. Questo lo farà sentire importante, considerato, coccolato e vedrai che aumenterà in maniera esponenziale anche il suo legame con te. Con il Live Streaming, attraverso domande, sondaggi o delle chat puoi farlo addirittura in tempo reale… facile non credi?

Se vuoi portare avanti un progetto, poi, le live aumentano anche il rapporto tra i tuoi seguaci: durante le dirette infatti si crea interazione spontanea tra il pubblico, spesso si creano anche dei gruppi di discussione che danno molti spunti interessanti su quali contenuti i tuoi utenti ritengono più interessanti.

Esistono oggi diverse piattaforme gratuite che ti consentono di fare live streaming in modo semplice ed efficace: a partire dai principali social network (Facebook, Youtube e Instagram) che consentono di fare video dirette, oggi ci sono tantissimi software online che anche nella versione gratuita possono supportarti nel tuo progetto digitale. Ti invito a seguirmi anche nelle prossime settimane perché, anche di questo aspetto, parleremo più nel dettaglio.

E infine, sebbene possa sembrare scontato ma è quanto mai opportuno rimarcarlo, un contenuto live resta comunque un contenuto video che puoi continuare ad usare nel tempo come strumento di marketing. Puoi integrarlo ad esempio in una newsletter, su un canale Youtube, in un blog, puoi usarlo come sponsorizzata su Facebook… insomma ci sono davvero tanti motivi per fare Live Streaming o per iniziare a farlo!

Se vuoi approfondire questo argomento, ti invito a seguire i miei prossimi articoli. In particolare nel successivo parleremo di quali operazioni bisogna assolutamente attuare per migliorare la qualità dei tuoi contenuti live anche dal punto tecnico e non solo contenutistico.

Se invece vuoi farmi subito una domanda

CONTATTAMI

 e cercherò di fornirti tutte le risposte al riguardo.

 

Ci sentiamo presto!

Giovanni Accettola

Digital Marketer

giovanniaccettola@ramitalia.it

Condividi