News3 Ottobre 2018by Dante RuscelloLeadership rEVOLution

Ricevo sempre molte domande su come dovrebbe evolversi un leader all’interno di un’organizzazione, con l’avvento del digitale e di un’economia e una società...
https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2018/10/WhatsApp-Image-2018-09-28-at-20.20.19-1024x390.jpeg

Ricevo sempre molte domande su come dovrebbe evolversi un leader all’interno di un’organizzazione, con l’avvento del digitale e di un’economia e una società che cambia troppo velocemente per i nostri ritmi.

Ci sta proprio benissimo la parola RIVOLUZIONE. Non nel significato improprio che si è dato allorché si trattava di sovvertire ad esempio un ordinamento preesistente, ma piuttosto di RI-Evoluzione, cioè partendo da ciò che c’è e lo si adegua, lo si migliora. Adeguarsi per sfruttare tutte le opportunità che questa nuova era tecnologica ci offre, non solo per migliorare il business, ma anche le nostre Vite.

Ecco quindi la necessità che il Nuovo Leader sia un individuo che comprenda innanzitutto che se vuol creare qualcosa lì fuori devi partire sempre dal di dentro, perché è sempre l’INSIDE che genera l’OUTSIDE! Quindi l’IMPRENDITORE deve saper promuovere l’innovazione, accompagnandola con una Leadership Risonante in grado di stimolare le corde emozionali dei suoi collaboratori, coinvolgerli e appassionarli ai progetti aziendali. Sì un Leader Rivoluzionario, un INTRAPRENDITORE che ragiona in maniera “controintuitiva” e comunichi in maniera empatica.

Parafrasando ad esempio Antoine de Saint Exupéry

“Se vuoi costruire una barca non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito”.

Oggi sviluppare la capacità di attivare la potenza del coinvolgimento emotivo è il modo migliore per garantire il successo di un Leader a capo di qualsiasi Impresa, piccola o grande che sia.

 

L’impatto che abbiamo sugli altri è dovuto percentualmente a:

  • Coinvolgimento Emotivo51%
  • Esperienza ed Esempio 31%
  •  Conoscenze Tecniche e Digitali 18%

Fonte: Emotional Intelligence 2.0, Travis Bradberry e Jean Greaves, 2017

Quindi l’intelligenza emotiva ha un impatto drastico sul successo e l’efficacia di un Leader 4.0 perché alla fine pur con tutta la spinta che possiamo dare e mettendo a disposizione le migliori tecnologie, sono sempre LE PERSONE A FARE LA DIFFERENZA…fortunatamente!

Un Leader Rivoluzionario nell’applicare i benchmark della leadership digitale e che mostra un approccio veloce, cross-gerarchico, cooperativo e orientato al team che spesso integra gli ideali di punta dell’impresa, la sua necessità di affermazione e la necessità di crescita del Team. Soprattutto dimostri competenza personale, flessibilità e l’apertura mentale per aprirsi a un nuovo mo[n]do di fare.

Ecco alcune delle chiavi principali.

5 Chiavi della Leadership REVOLUTION

  • KEY 1. PRENDITI CURA DI TE. Metti a posto il tuo worklife balance, perché da esso ne consegue…
  • KEY 2. IL TUO ATTEGGIAMENTO MENTALE FA LA DIFFERENZA. Perché ne hai l’assoluta necessità in tempi di grandi cambiamenti e perché da esso ti ritorna l’atteggiamento degli altri e più in generale quello che la vita ci riserva. 
  • KEY 3. COMINCIA PENSANDO DALLA FINE. L’agire senza una definizione esatta del dove e del come arrivarci (OBIETTIVO) è sterile.
  • KEY 4. COMUNICA DA LEADER. Perché da esso scaturisce la tua capacità di ACCENDERE o spegne l’ENTUSIASMO necessario per percorrere la strada che ti separa dalla META.
  • KEY 5. NEVER GIVE UP. Non mollare mai! Il SUCCESSO non è per i rinunciatari, tanto basta RIUSCIRE L’ULTIMA VOLTA!

Lo so è semplice parlare di cambiamenti quando si tratta degli altri, quando a volte un semplice aggiornamento di software del nostro smart phone ci mette in difficoltà. Ma del resto se vogliamo che una cosa cambi o migliori, poiché l’unica variabile che possiamo “controllare” veramente… siamo noi, è proprio da noi e dal nostro esempio agli altri che avviamo la nostra piccola o grande RI-Evoluzione.

E nei cambiamenti ricorda sempre, che è più difficile cambiare in modo sostenibile dall’interno, piuttosto che apprendere nuove competenze in maniera indotta, perché le modifiche significano che i nuovi modelli di pensiero adottati, sviluppati come abitudini, stimolano le azioni future. Sembra facile, ma non lo è.

L’agilità è il principio chiave della leadership RIVOLUZIONARIA al tempo del digitale, in relazione all’orientamento del cliente interno (cioè i collaboratori) ed esterni (i nostri veri capi) e alla risposta diretta ai loro bisogni, necessità e desideri.

Quindi la Leadership REVOLUTION che tocca al Leader 4.0, riguarda oltre all’aprirsi necessariamente al digitale, soprattutto il coinvolgimento dei collaboratori, l’utilizzo delle loro abilità individuali (Potenziale Giusto invece di Alto Potenziale), motivazioni e idee.

Una cultura aperta, cooperativa, trasparente e innovativa è la base, quindi per un’elevata rapidità di esecuzione e una performance eccellente: è il DNA del leader rivoluzionario.

 

Il futuro non può essere dettato dall’esterno, è inventato e realizzato dall’interno: DA TE!

 

 

Pasquale Tardino

Formatore e Coach

pasqualetardino@ramitalia.it

335 435785

Condividi
Torna Su
Open chat