fbpx
 

News26 Febbraio 2021by Silvia Lansione3 NUOVI STRUMENTI DI FINANZA AGEVOLATA PER RILANCIARE LA TUA ATTIVITÀ

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2021/02/Silvia_Tavola-disegno-1-01.jpg

Sappiamo bene che le risorse finanziarie sono il “carburante” necessario alle imprese per il loro concreto funzionamento e che far “quadrare i conti” è una delle difficoltà più grandi che si incontrano durante il percorso.

Ma per fortuna oggi puoi usufruire di diversi strumenti di finanza agevolata con cui puoi finanziare i tuoi investimenti e rilanciare la tua attività.

Se da un lato, infatti, si rinnova anche per il biennio 2021/2022 il credito d’imposta formazione 4.0 con ampliamento delle spese ammissibili, dall’altra si affacciano altre due nuove possibilità di finanziamento.

Quindi nello specifico gli incentivi di cui, a seconda dei casi, puoi avvantaggiarti sono tre:

 

  1. Credito d’Imposta Formazione 4.0
  2. Incentivi per la formazione professionale destinati al settore dell’autotrasporto
  3. Fondo Nuove Competenze

 

Vediamoli nei dettagli:

  1. FORMAZIONE 4.0:

La misura è volta a stimolare gli investimenti delle imprese nella formazione del personale sulle materie aventi ad oggetto le tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.

Deve essere rivolta al personale dipendente dell’impresa beneficiaria.

 

Spese ammissibili:

Il credito d’imposta si calcola sulle spese sostenute nel periodo d’imposta successivo al 31 dicembre 2019 relative al personale dipendente impegnato nelle attività di formazione agevolabili, limitatamente al costo aziendale (costo lordo dei dipendenti) riferito rispettivamente alle ore o alle giornate di formazione.

In particolare è riconosciuto in misura del:

  • 50% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di € 300.000 per le piccole imprese
  • 40% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di € 250.000 per le medie imprese
  • 30% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di € 250.000 per le grandi imprese

 

Sono ammissibili al credito d’imposta anche le spese del personale che partecipi in veste di docente o tutor alle attività di formazione ammissibili, nel limite del 30% della retribuzione complessiva annua spettante al dipendente.

Una volta determinato il credito d’imposta si utilizza in compensazione, presentando i modelli F24, a partire dal periodo d’imposta successivo a quello di sostenimento delle spese ammissibili.

 

  1. FONDO NUOVE COMPETENZE – finalizzato alla riqualificazione del lavoratore:

Il Fondo si fa carico del costo del lavoratore in formazione, senza diminuirne lo stipendio e senza costi per l’azienda.

Il Fondo nuove competenze è una misura di finanziamento alle imprese introdotta dal decreto Rilancio, per la quale il più recente decreto Agosto ha stanziato ulteriori fondi, che ha portato le risorse complessive per la misura a 730 milioni di euro fino al 31 dicembre 2021.

ll FNC consente alle imprese, di qualunque settore e dimensione, di formare e riqualificare i dipendenti, modificando temporaneamente l’orario di lavoro.

 

Limitazioni:

  • Il monte ore complessivo di formazione per ciascun dipendente è pari a 250 ore
  • I tempi in cui tale formazione deve essere erogata, 90 giorni dall’approvazione della domanda da parte di Anpal, estesi a 120 giorni in caso di ricorso ai Fondi interprofessionali.

 

Il FNC rimborsa il costo, comprensivo dei contributi previdenziali e assistenziali, delle ore di lavoro in riduzione destinate alla frequenza dei percorsi di sviluppo delle competenze da parte dei lavoratori.

 

Esempio pratico di applicazione:

Il personale coinvolto è stato suddiviso in 2 gruppi:

  • 4 ingegneri, per i quali è stato approntato un piano di 100 ore incentrato sul potenziamento delle competenze gestionali, informatiche e amministrative;
  • 14 operai, per i quali è stato approntato un piano di 120 ore basato sull’acquisizione di competenze informatiche di base e gestione snella dell’attività produttiva.

Il costo orario del personale coinvolto, al netto dei ratei tfr e tredicesima, era pari a:

  • Ingegneri: 17,25 euro l’ora
  • Operai: 14,80 euro l’ora.

Il contributo richiesto da parte dell’azienda è stato pari a euro 31.764,00 con il quale coprirà la quota parte del costo del lavoro dei dipendenti per il periodo formativo.

 

L’erogazione del contributo è eseguita dall’Inps, su richiesta di ANPAL, in due tranche:

  • anticipazione del 70%
  • saldo

 

Termini:

  • ll termine per la sottoscrizione degli accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro è prorogato al 30.06.2021.
  • È fissato al 30.06.2021 il termine entro il quale devono essere presentate le domande di accesso al Fondo Nuove Competenze previsto dall’art. 4 dell’Avviso, al fine di garantire la conclusione delle procedure di rendicontazione e di spesa entro il 31.12.2021.

 

  1. INCENTIVI PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE DESTINATI AL SETTORE DELL’AUTOTRASPORTO PER L’ANNUALITÀ 2021
 

I soggetti destinatari della misura e, quindi, delle azioni di formazione professionale, sono le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi, i cui titolari, soci, amministratori, nonché’ dipendenti o addetti inquadrati nel Contratto collettivo nazionale logistica, trasporto e spedizioni, partecipino ad iniziative di formazione o aggiornamento professionale volte all’acquisizione di competenze adeguate alla gestione d’impresa, alle nuove tecnologie, allo sviluppo della competitività ed all’innalzamento del livello di sicurezza stradale e di sicurezza sul lavoro.

 

Il contributo massimo erogabile per l’attività formativa è fissato secondo le seguenti soglie:

  • 15.000 euro per le microimprese che occupano meno di 10 unità;
  • 50.000 euro per le piccole imprese che occupano meno di 50 unità;
  • 130.000 euro per le medie imprese che occupano meno di 250 unità;
  • 200.000 euro per le grandi imprese che occupano un numero pari o superiore a 250 unità.

 

Fermo restando i massimali previsti, le spese complessive riferite all’attività didattica, ossia personale docente, tutor, spese di trasferta, materiali e forniture con attinenza al progetto, ammortamento degli strumenti e delle attrezzature per la quota parte da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione e costo dei servizi di consulenza, dovranno essere pari o superiori al 50% di tutti i costi ammissibili.

 

Termini:

  • Le domande per accedere ai contributi dovranno essere trasmesse a partire dal 15 febbraio 2021 ed entro il termine perentorio del 19 marzo 2021.
  • Ai fini del finanziamento, l’attività formativa deve essere avviata a partire dal 19 aprile 2021 e deve avere termine entro il 6 agosto 2021.

 

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni su queste forme di agevolazione e finanziamento che puoi sfruttare per la tua azienda?

 

Scrivimi a silvialansione@ramitalia.it o chiamami al 329 3859803 e sarò lieta di fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

 

 

Silvia Lansione
Business Management Consultant
silvialansione@ramitalia.it
329 3859803

Condividi
Torna Su
Open chat