fbpx
 

News23 Febbraio 2021by Pasquale TardinoVincere o Perdere è tutta una questione di Locus of Control (anche ai tempi del Covid) !

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2021/02/pasquale_Tavola-disegno-1-01-01-1280x719.jpg

Ti capitano mai quei periodi in cui non te ne capita una di giusta? Tutto va storto e non riesci a capire perché? Sembra che la sfortuna ti abbia preso di mira?

Capita a tutti di attraversare momenti della vita in cui sembra di avere il mondo contro: le scocciature di quasi normale amministrazione danno il cambio ai malanni di stagione e poi a cattive notizie che toccano la sfera personale (economica o amorosa), proprio in quel momento la lavatrice decide di andare teatralmente in pensione inondando la casa e, come se non bastasse, ti arrivano multe che datano dall’estate scorsa…

In quel preciso momento, non è che ti viene facile e naturale mantenere la calma, respirare lentamente, contare fino a 10 e visualizzare un corso d’acqua che si porta via, con serenità e pace, tutta quell’energia negativa che ti ribolle dentro. No, l’unica cosa di cui hai veramente voglia (e bisogno, diciamocelo!) è trovare un campo isolato e sfogare la tua rabbia in un urlo che farà passare la voglia agli uccelli dei dintorni di tornare in quel campo per 3 generazioni.

Ti suona familiare?

È davvero sfortuna oppure è una questione di locus of control?

Il locus of control è il grado di controllo percepito da ogni individuo sugli eventi della vita. Le nostre convinzioni cambiano a seconda delle circostanze e delle aspettative, ma devono essere considerate perché hanno importanti effetti sul nostro Spirito, sulla Mente e sul Corpo.

Il locus of control o “luogo di controllo” è una variabile psicologica definita da Julian Rotter per indicare la percezione di tenere il controllo della propria vita.

 

Controllo sostanzialmente è fare andare bene le cose! E’ la capacità di 1) dare avvio; 2) continuare; 3) concludere con un risultato una qualsiasi attività. Quando ciò accade…come ci sentiamo??? Bene! Quando non ci riusciamo di contro è facile sentirsi ansiosi, agitati, stressati.

 

Il Locus of Controllo indica quindi quanto siamo convinti che #DipendeDaMe, quanto crediamo che le nostre azioni abbiano un peso nel direzionare gli eventi che ci accadono. Esistono due tipologie di locus of control: interno (attribuzione interna del controllo: io controllo la mia vita) ed esterno (attribuzione esterna del controllo: il destino controlla la mia vita). Questa variabile è molto importante in psicologia perché determina l’Atteggiamento, la Motivazione e la spinta ad agire dell’individuo.

 

Chi ha un locus esterno si sente spesso in balia dell’imprevedibilità e non ricerca delle soluzioni autonome, ma si affida agli altri. La motivazione è molto debole e c’è una visione negativa dell’andamento della vita. Chi ha un locus interno invece, si impegna nella ricerca attiva di strumenti e soluzioni perché ritiene che le soluzioni ai suoi problemi siano alla sua portata. Possiede alti livelli motivazionali ed è caratterizzato da un approccio strategico alla vita.

Questa distinzione così netta è utile ai fini di ricerca, ma nella realtà non ci sono persone così chiaramente “interne” o “esterne”. Gli individui hanno una tendenza predominante in uno dei due sensi, ma sono molteplici le fonti di variazioni. Il ruolo, il tipo di circostanza e le aspettative di volta in volta influenzano il nostro atteggiamento portandolo ad essere arrendevole o determinato.

 

La vita non è un lungo fiume tranquillo, anzi! Ad ognuno di noi capitano momenti belli e brutti, e alcuni davvero tosti, come questo. Se alcuni eventi non dipendono dalla tua volontà, ciò che può fare la differenza è come reagisci, come rispondi a questi fattori esterni imprevedibili che ogni tanto vengono a disturbare la tua serenità. Il modo in cui percepirai questi eventi disturbatori e il modo in cui reagirai dipenderà in gran parte dal tuo locus of control.

In breve si può dire che il locus of control influenza la risposta emotiva e l’atteggiamento che condizionano le tue scelte ed azioni in risposta al mondo esterno.

Il tuo locus of control è interno, esterno oppure è flessibile, cioè varia a seconda delle situazioni?

Il pericolo che corriamo in tempi così difficili a causa della pandemia è che si rischia di trasformare questo maledetto evento in una disastrosa valanga di negatività che ci fa spegnere emotivamente, andando ad attribuire ad essa il potere di controllare la nostra vita: è così che ci si deresponsabilizza e si attribuisce ad essa l’origine dei nostri successi (fortuna) o fallimenti (sfortuna).

Spostare il locus of control totalmente verso l’esterno in un tale periodo potrebbe giocare a nostro sfavore: usando questi eventi come rinforzi negativi, la nostra mente potrebbe essere incline ad abituarsi alle cattive abitudini e/o scelte sbagliate. Ciò condurrebbe inevitabilmente ad un peggiorare della situazione.

 

Cosa fare quando ti sembra che tutto vada per il verso sbagliato

  1. Sfogati per rilasciare la tensione

Se stai raggiungendo il limite, emotivamente parlando, non riuscirai ad avere il sangue freddo necessario per fare scelte ragionate; ecco perché è importante che tu riesca a rilasciare la tensione interiore. L’unica condizione da rispettare è di non fare del male a nessuno, per il resto sentiti libero/ a di sfogarti come meglio credi.

  1. Fai mente locale sulla situazione e suddividila in problemi maggiori e minori

Potrai risolvere i tuoi problemi solo sapendo dove agire. Osserva, analizza, tenta di capire con chiarezza e mente lucida cosa sta succedendo. Se ti ritrovi di fronte ad una “valanga” di problemi, suddividi questo insieme in pezzi più piccoli trattando un problema alla volta. Questo ti aiuterà a non lasciarti sopraffare dal senso di impotenza e soprattutto, ti aiuterà a ridimensionare ciò che ti sta succedendo e a riprendere i redini in mano.

Perché se di fronte a te c’è un muro di problemi da affrontare, sarà più facile buttarlo giù mattone dopo mattone.

  1. Usa questo periodo per “concimare” il futuro

Tutto ciò che stai vivendo in questo momento potrà tornarti utile in futuro perché nell’affrontare questi problemi, hai l’occasione di affinare la tua esperienza, le tue abilità, e di trarne lezioni importanti. La vita non è perfetta ed è ciò che la rende così terribilmente affascinante: è proprio questa imperfezione che ci permette di imparare, crescere e diventare più consapevoli.

“DAI DIAMANTI NON NASCE NIENTE, DAL LETAME NASCONO I FIORI.”
(FABRIZIO DE ANDRÉ)

 

Pasquale Tardino
Formatore e Coach
pasqualetardino@ramitalia.it
335 435785

Condividi
Torna Su
Open chat