fbpx
 

News26 Gennaio 2021by Pasquale TardinoSiamo nel business dell’Aiuto

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2021/01/Schermata-2021-01-26-alle-11.21.12.png

La Storia degli 11 Cammelli

Quali saranno i prodotti e servizi che andranno per la maggiore nel mercato post-covid? Bella domanda e sarebbe fin troppo facile rispondere, il green, il sanitario, il digitale etc. ma io sono sempre stato portato a pensare che le opportunità sono dappertutto…per chi le sa vedere… che ha la motivazione giusta e persone competenti intorno…e sa sfruttare al meglio gli strumenti digitali.

Sicuramente però c’è un “PRODOTTO” come dico nei corsi sulle vendite, che farà sempre la differenza, in ogni caso, in ogni contesto sociale e di mercato: l’AIUTO!

E mi viene in mente la storia degli 11 cammelli:

“Un anziano cammelliere essendo ormai vicino alla fine della sua vita terrena, decide di fare testamento per i suoi tre figli.

Nel testamento scrive che al primo figlio lascia ½ dei suoi averi, al secondo ¼ e al terzo 1/6.

Dopo la sua morte, i figli aprono il testamento e leggono quanto spetta ad ognuno di loro.

Si pose però il problema che è impossibile dividere per 2 gli 11 cammelli.

Da quel momento i tre fratelli iniziano a discutere animatamente.

“A me spetterebbero 5 cammelli e mezzo, datemene 6!” esclamò il primo figlio.

“Hai avuto la fortuna di aver ereditato di più, accontentati di 5 cammelli!” rispondono gli altri due.

Così che la discussione si accende, si passa dalle parole alle mani, dalle mani al pugnale, quando, ad un certo punto, passa di lì, uno sconosciuto cammelliere che sente i tre litigare.

Preoccupato per i giovani ragazzi, si ferma e si fa raccontare l’accaduto.

“Ragazzi vi Dono il mio Cammello, così da poter fare i conti pari.” disse convinto il cammelliere

A quel punto i cammelli da dividere erano diventati 11 + 1 = 12

Così che..

 

12/2 = 6 Cammelli al primo figlio

12/4 = 3 Cammelli al secondo figlio

12/6 = 2 Cammelli al terzo figlio

Di cui la somma 6+3+2 = 11

 

Il Cammelliere, così, riprende il suo cammello e se ne va per la sua strada.

Ho voluto condividere questa storia poiché credo che possa essere di forte ispirazione.

Le regole dell’Economia e dello Scambio, da sole, non bastano a garantire il Benessere.

Quanti conflitti, discussioni, litigi sono fatti in nome del guadagno, guidati solo da ciò che egoisticamente “è giusto” individualmente?

È solo quando qualsiasi tipo di lavoro si sposa con il Principio dell’Aiuto che è possibile ottenere un’Economia Prosperante, ovvero azioni destinate al maggior bene.

Il cammelliere non ha solamente Donato il suo cammello, ma ha donato il suo Ascolto, il suo Aiuto, una Soluzione ad un problema.

Il Cammelliere ha Donato e non ci ha perso, ma al contrario, ha guadagnato la Gratitudine e la Riconoscenza dei tre fratelli.

E’ quello che cerchiamo di fare ogni giorno in RAM CONSULTING ITALIA, utilizziamo tutto il meglio del Know How della gestione Manageriale dell’Impresa e gli strumenti del Marketing Digitale per farla espandere, ma il nostro vero “servizio” è l’AIUTO, per supportare tutte le persone coinvolte a raggiungere non solo il massimo livello di Performance, ma soprattutto quella Serenità Personale elemento senza
il quale qualsiasi business non ha Vero Valore.

 

 

Come dice Kevin Roberts nel suo libro Lovemarks, il futuro oltre i brands:

“L’idealismo dell’Aiuto è il nuovo realismo del business. Solamente costruendo Rispetto ed ispirando Amore, il business può far progredire il mondo”.

 

Costruiamolo Insieme

Pasquale Tardino
Formatore e Coach
pasqualetardino@ramitalia.it
335 435785

Condividi
Torna Su
Open chat