fbpx
 

News7 Maggio 2021by Micaela GenitoSEO on-page e off-page: cosa sono e a cosa servono?

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2021/05/micaela_SEO-01.jpg

SEO on-page e off-page

Seo on-page e off-page cosa significa esattamente questa differenza?

Il mondo della SEO acronimo che sta per Search Engine Optimization è molto vasto e racchiude tutte quelle attività volte a migliorare e rafforzare la visibilità sui motori di ricerca.

Tutte le attività che si svolgono nel mondo della SEO si possono suddividere in due grandi mondi:

  • SEO-on page
  • SEO-off page.

Entrambe le strategie devono cooperare in modo simultaneo per raggiungere l’obiettivo principale: visibilità online!

Vediamo nel dettaglio quali sono le differenze tra la seo on site e quella off site e in che modo si differenziano.

SEO on-page: in cosa consiste?

Keyword research, visibilità online, posizionamento sui motori di ricerca ottimizzazione dei contenuti, tutto questo e ben altro è il mondo della SEO on-page.

La SEO on-page racchiude tutte quelle attività svolte all’interno di un sito web al fine di migliorarne, appunto, il posizionamento sui motori d ricerca.

Tutti i siti web permettono di verificare, direttamente sul pannello di controllo, l’effettiva ottimizzazione dei contenuti, dei tag, delle parole chiave e tutte le caratteristiche che rendono una pagina visibile tra i primi risultati, ad esempio, su Google. Oltre al pannello di controllo che nello specifico possiamo definire Google search console, esistono molti altri tool online in grado di rilevare come una pagina o più in generale un sito web è posizionato online.  

seo-on-page off-page

Di fatto, per ottenere i risultati eccellenti è necessario intervenire su ogni singola pagina del proprio sito; a questo scopo è fondamentale usare in modo giusto e sicuramente strategico le varie keyword, così da renderle immediatamente identificabili. Nello scorso appuntamento abbiamo parlato della keyword research come si fa e a cosa serve. Per ulteriori informazioni, clicca qui per leggere di nuovo il contenuto.

In linea generale, la scelta delle keyword va fatta in base al volume di ricerca di una data parola chiave e il grado di difficoltà di riuscire a posizionarla online (questa metrica deriva dal livello di competitività del settore).

Tutta la strategia va pensata in principio in base agli obiettivi che si intendono perseguire.

Oltre alle parole chiave e quindi ai contenuti, bisogna anche prendere in considerazione le immagini, che devono essere pertinenti al testo in cui sono presenti. Quindi belle da vedere ma anche abbastanza leggere da caricare così da essere facilmente consultabili per chiunque visiti il sito.

Infine, il mondo della SEO-on site, prende in riferimento tutti gli aspetti tecnici come varie problematiche che possono essere presenti su un sito come pagine in 404 senza titolo o con poco testo all’interno. Oppure, la velocità di caricamento del sito in generale.

In definitiva, la seo on page cerca di migliorare le prestazioni di un sito web soprattutto per la navigabilità da parte degli utenti.

Migliorare quest’aspetto tenderà a far premiare il sito da Google in termini di visibilità organica.

SEO off-page: una strategia fuori dal sito web

Con la SEO-off page ci riferiamo a tutto ciò che si trova al di fuori del sito web, pertanto saranno tutte quelle attività che si dovrebbero attuare per potenziare l’autorità di un sito. Questo è possibile grazie ai cosiddetti link di ritorno che si definiscono in gergo (backlink). Per poter raggiungere lo scopo, quindi, i backlink dovranno necessariamente essere link che rispettano determinate caratteristiche, come, ad esempio, l’affinità di contenuti. Solo mantenendo una certa coerenza, infatti, i backlink potranno risultare utili e aiutarci ad ottenere i risultati sperati.

Per non perdere di credibilità e non vanificare completamente il lavoro, comunque, è importante che i backlink siano affidabili, di qualità ed in linea con quello che si vuole trasmettere attraverso il sito web di riferimento. Questa strategia, va impostata nel modo corretto per riuscire a risultare il più possibile naturale, sia agli occhi degli utenti ma soprattutto agli occhi dei motori di ricerca. Che giudicano quest’attività attentamente.  

seo

Il perfetto equilibrio tra queste due attività, se fatte nel modo giusto, sarà in grado di portare il sito web tra i primi risultati online e aumentare di conseguenza la visibilità e il traffico.

Questo aspetto risulta essere tanto importante da poter determinare il successo di una pagina web; se infatti un dato sito comparirà tra i primi posti sarà, ovviamente visitato da molte più persone e, come diretta conseguenza, avrà un ritorno economico di immagine sicuramente maggiore.

È sempre consigliabile per fare quest’attività, affidarsi a qualcuno specializzato nel settore, per evitare di finire su siti che c’entrano poco con il proprio settore d’azione. Se hai bisogno di un consiglio e/o delle ulteriori informazioni in merito all’attività SEO sia on-page che off-page sono a tua disposizione. Scrivi a info@ramitalia.it sarò lieta di aiutarti!

 

 

 

 

Micaela Genito

Digital Strategist & seo specialist

Condividi
Torna Su
Open chat