fbpx
 

EventiFormazioneNews7 Dicembre 2018by Paola CatalanoPerché gli uomini e le donne non si capiscono?

Il linguaggio del corpo, la comunicazione non verbale, mette in evidenza ancor di più quelle che sono le differenze tra l’universo maschile e quello femminile. Quante volte...
https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2018/12/1453367539653.jpeg-cosa_si_guarda_in_una_donna_.jpeg

Il linguaggio del corpo, la comunicazione non verbale, mette in evidenza ancor di più quelle che sono le differenze tra l’universo maschile e quello femminile.

Quante volte abbiamo ascoltato la frase “gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere”, proprio a voler sottolineare la profonda diversità nel vedere le cose, nel comunicare e nel pensare.

È tutto vero!
Ma è proprio questa diversità, però, che può essere stimolante e arricchire
(a volte) i rapporti: umani, lavorativi o strettamente legati alla sfera personale.

In poche parole, perché gli uomini non capiscono le donne? E perché le donne non capiscono gli uomini? Sono domande che ci attanagliano da troppo tempo. Sebbene siano stati scritti molti libri, la risposta sembra non entrarci proprio in testa. Si tratta di un diverso modo di pensare, è scientificamente provato ma spesso le aspettative femminili nei confronti degli uomini sono troppo alte, irreali.
Insomma, perché gli uomini e le donne non si capiscono?

Perché semplicemente abbiamo due modi di affrontare le situazioni o vedere le cose che spesso è diametralmente opposto al nostro, ma nonostante ciò ci ostiniamo a pretendere di vedere il mondo dallo stesso spioncino.
SBAGLIATO!

In realtà le nostre differenze esistono anche a livello cerebrale, di interconnessioni tra i due diversi emisferi.

La fisiologia cerebrale nei due sessi è completamente differente: nel cervello degli uomini il centro della parola si trova nell’emisfero sinistro mentre nella donna i due emisferi sono collegati da un numero di cellule molto più alto. Sarà per questo che le donne chiacchierano molto più degli uomini?

Ma le differenze più… intriganti le possiamo trovare nella seduzione, al momento di flirtare. Il nostro corpo quindi “parla” molto anche se imparare a interpretare ciò che ci dice non sempre è facile, bisogna interpretarne i segnali anche in base al contesto e non in maniera isolata. Non bisogna quindi soffermarsi sul singolo gesto.

Inoltre dobbiamo sapere che ci sono parti del nostro corpo che riusciamo a tenere sotto controllo più di altre, come la mimica facciale o comunque tutto ciò che avviene nella parte superiore del corpo. Un indicatore di interesse è il cosiddetto “effetto specchio”: quando due persone oltre ad essere vicine hanno voglia di stabilire un contatto più diretto.
Ciò avviene se l’altro tende ad imitare i nostri gesti inconsapevolmente, in quel caso l’interesse è certo. Se invece tende ad allontanare la sedia allora manca il coinvolgimento. Donne e uomini, poi, praticano gesti inconsapevoli quando vogliono sedurre: le donne tendono a sistemarsi la camicetta o a sporgersi in avanti per mostrare il seno mentre gli uomini si siedono con le gambe divaricate per esprimere apertura e sicurezza.

Se vuoi saperne di più … se vuoi SCOPRIRE come leggere i segnali del corpo:
Partecipa al WORKSHOP cliccando sul pulsante di seguito

PARTECIPA AL WORKSHOP

 

Paola Catalano
Marketing & Comunicazione
paolacatalano@ramitalia.it
333 6300629

Torna Su
Open chat