fbpx
 

NewsWeb Marketing7 Novembre 2018by Giovanni AccettolaL’utilizzo dei social media nell’era digitale

Siamo in piena rivoluzione digitale, ormai ogni momento della nostra giornata è accompagnato da una notifica, un trillo di whatsapp, una mail o un banner...
https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2018/11/social-1148035_1920-1024x683.jpg

Siamo in piena rivoluzione digitale, ormai ogni momento della nostra giornata è accompagnato da una notifica, un trillo di whatsapp, una mail o un banner di uno dei nostri profili social. Già, proprio i social network, canali passatempo per molti e strumento di lavoro per molti altri ancora.

Sono lontani i tempi in cui Facebook veniva utilizzato realmente solo per lo scopo con cui era stato creato e pensato, ossia quello di rimanere in contatto con le persone con cui non avevamo la possibilità di interagire giornalmente, e Whatsapp veniva utilizzato solo perché ogni messaggio era gratis!

Addirittura i dati del web ci dicono come la fascia di pubblico che rispetto al 2017 ha incrementato di più l’utilizzo dei social media non è più quella dei Millenials (18-35 anni), bensì quella dei Boomers (55-73 anni), a testimonianza di come ormai tutti, e dico tutti, sono online e utilizzano i social media.

Questi strumenti, ma in generale tutti i social media sono oggi dei veri e propri strumenti di marketing e comunicazione. Di marketing perché ormai rappresentano una opportunità da sfruttare assolutamente per implementare le strategie di espansione e di posizionamento di un business o di un brand personale sul mercato. Di comunicazione perché ormai oggi il flusso della comunicazione passa necessariamente attraverso questi canali.

Proprio questa mattina ho partecipato ad un corso in tema di internazionalizzazione e digitalizzazione d’impresa in cui sono emersi dei dati interessanti:

· Solo l’11% delle imprese italiane vende online
· Una su quattro non ha un sito web
· Tre su quattro non utilizzano i social media nella loro strategia di marketing.

Nell’era della comunicazione digitale, dove ormai i social media sono diventati il principale strumento di dialogo col mercato, non utilizzare questi strumenti può quindi essere un freno all’espansione di un’impresa o alla promozione i un brand, aziendale o personale, ma soprattutto può diventare un elemento penalizzante agli occhi dell’utente rispetto ad un competitor che invece utilizza con regolarità questi canali per gli scopi sopra indicati.

Ma attenzione, non basta usare i social: è più corretto dire che è necessario saperli usare. Avere cioè una strategia da seguire, chiara e definita a priori, che consenta di mettere in campo delle azioni mirate attraverso i social media che ci consentano di ottenere con maggiore probabilità il risultato atteso.

Un aspetto che mi piace sottolineare però è che non bisogna incorrere nell’errore di pensare che basti aprirsi ai social media o al web in generale per cambiare volto alla propria azienda o alla propria attività. Se fosse così semplice, allora, tutte le aziende che hanno una buona presenza online sarebbero già dei colossi. Bisogna definire degli obiettivi misurabili e in linea con il proprio business, obiettivi man mano sempre crescenti per lo sviluppo e il miglioramento delle performance aziendali.

Per questo ti consiglio di partecipare al workshop “Yes, I Social” del 14 Novembre a Nola

Si tratta di una giornata per approfondire queste tematiche dalla giusta prospettiva per migliorare l’utilizzo dei social media, sia che tu li debba utilizzare per promuovere la tua azienda, un tuo prodotto o servizio o te stesso.

 

PARTECIPA AL WORKSHOP

 

Giovanni Accettola

Web & Social Media Specialist
giovanniaccettola@ramitalia.it