fbpx
 

NewsTardino Blog17 Febbraio 2017by Dante RuscelloL’AUTOGOAL DI DE LAURENTIS

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2017/02/pasquipc.png

La sconfitta di Madrid per un appassionato tifoso del Napoli come me brucia, ma visto il valore dell’avversario ci sta (non contando che c’è una partita di ritorno ancora tutta da giocare) ma per un “formatore” la grande delusione sono le inappropriate dichiarazioni negative del presidente De Laurentis, una persona che si ritiene un Leader Carismatico nella Comunicazione, nei confronti del suo allenatore, colpevole di aver perso al Santiago Bernabeu, lo stadio più imponente della storia del calcio, contro i campioni d’Europa e del mondo in una serata in cui hanno fatto la migliore prestazione degli ultimi 3 mesi.

Senza entrare nel merito della questione tecnica (anche se come a tutti mi piacerebbe, visto che siamo un popolo di “allenatori ed opinionisti”), De Laurentis ha violato almeno 2 degli aspetti fondamentali dell’esercizio della LEADERSHIP:

  • Il LEADER è responsabile di tutto ciò che gravita sotto la sua sfera d’influenza, nel bene, visto che quando si vince spesso autocelebra le sue intuizioni e scelte, nel male, quando si perde, dato che allo stesso modo è stato lui a scegliere, incaricare un suo dipendente, ed eventualmente ha il potere di correggerlo o esonerarlo;
  • Un LEADER, che sia genitore, insegnante, imprenditore, allenatore ed ancor più PRESIDENTE di un TEAM, che rappresenta milioni di sostenitori in tutto il mondo, dovrebbe essere LEADER anche nel parlare alle persone, motivarle e non svilirle.

Un VERO LEADER infatti, LODA IN PUBBLICO E RIPRENDE IN PRIVATO!

Infatti quando si riprende una persona davanti agli altri si commette un grave errore, e non tanto per il rimprovero in se (in genera una persona quando sbaglia lo sa già) quanto per la mortificazione di essere sminuito davanti agli altri.
I “capi” di una volta (ma ce ne sono ancora tanti in giro…e poi si chiedono perché le persone non hanno voglia di fare) accentuavano ancora di più questo clamoroso autogol dell’esercizio della leadership, partendo dal presupposto che…colpendone uno…ammoniva tutti gli altri.

Oggi i LEADER 3.0 allenano i propri collaboratori a vincere, quando accade rivolgono il merito a loro…quando perdono, fanno da parafulmine e pensano a mantenere il Team motivato in vista della prossima partita.

E, notizia delle ultime ore, il Silenzio Stampa imposto ai calciatori del Napoli, dimostra ulteriormente come il buon De Laurentis abbia perso una buona occasione per dimostrare di essere veramente un Leader.

Di leadership parleremo al prossimo workshop per la costruzione e gestione performante di un Business Team.

Buona Vita

Pasquale Tardino

Nel video seguente la seconda parte degli spunti del workshop Team Vincenti proposti da Pasquale Tardino

Se vuoi approfondire le tematiche su Come costruire e Gestire un TEAM VINCENTE, iscriviti subito al prossimo workshop TEAM VINCENTI, in programma giovedì 2 marzo dalle 9.30 alle 18.30 presso l’Holiday Inn del Centro Commerciale Vulcano Buono di Nola (NA).

Per info e costi: http://sinergyram.it/#team-vincenti

Per iscriversi a condizioni agevolate entro il 23 febbraio: http://bit.ly/2lkohAU

Salva

Condividi
Open chat