fbpx
 

News2 Gennaio 2024by Pasquale TardinoLa Vita come un Giro d’Italia

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2024/01/La-Vita-come-un-Giro-dItalia--1280x721.png

Per me la Vita è come un Giro d’Italia o un Tour de France, cioè una serie di tappe in sequenza, dove ci sono quelle di montagna, ci sono le discese, le cronometro, gli sprint volanti e poi quei bei tratti di pianura, dove puoi avere una bell’andatura ma riesci a gustarti il percorso.

In un periodo di Analisi e di Propositi per il nuovo anno, da COACH e da appassionato delle sconfinate potenzialità dell’ESSERE UMANO, mi ricordo sempre che…la ruota è già stata inventata (tutti sanno tutto) il vero impegno è però quello di continuare a farla girare e sempre in meglio. Il giorno 1 del nuovo anno è semplicemente un altro giorno, con nuove difficoltà, ma anche di opportunità e nuove sfide. Se c’è qualcosa che non va o non ci piace, non basta girare il calendario, perché tutto cambi in meglio: le cose cambiano se le facciamo cambiare noi!

E allora che fare? Cominciare con i basics! Cioè, bel fare in questo caso, una bella analisi della nostra situazione, e capire le cose che dobbiamo continuare a fare, quelle che dobbiamo cambiare, magari acquisendo buone nuove abilità, prim’ancora di metterci lì a fissare obiettivi sfidanti per il 2024.

La prima cosa da fare dunque, è un check personale con l’esercizio sulla ruota della vita, un ottimo modo per avere una visione d’insieme della propria situazione attuale e per identificare eventuali aree in cui si desidera apportare dei cambiamenti.

L’esercizio consiste nel suddividere la propria vita in 10 aree importanti, come lavoro, salute, relazioni, crescita personale, ecc., e assegnare a ciascuna un punteggio da 0 a 10, dove 0 indica un livello di soddisfazione molto basso e 10 un livello di soddisfazione molto alto.

Completare l’esercizio sulla ruota della vita è un processo di autoriflessione che può aiutarci a capire meglio noi stessi e le nostre priorità. È un’attività che può essere ripetuta periodicamente, ad esempio ogni anno o ogni semestre, per monitorare i propri progressi e apportare eventuali modifiche al proprio piano di vita.

Ecco alcuni suggerimenti per completare l’esercizio sulla ruota della vita:

  • Prenditi del tempo per riflettere su ciascuna area della tua vita. Non affrettarti a dare un punteggio, ma pensaci bene e prendi in considerazione tutti gli aspetti.
  • Ricorda che non esiste un punteggio perfetto. Anche se tutti i raggi della tua ruota sono lunghi, è probabile che ci siano alcune aree in cui potresti migliorare.
  • Sii realistico. Non aspettarti di cambiare tutto in una volta. Inizia con piccoli obiettivi e man mano che li raggiungerai, potrai impostarne di più ambiziosi.

Puoi decidere di farlo in 3 Modi:

1) Ho riportato nell’Agenda del Performer esercizi e domande raccolte e sperimentate in molti anni e da diversi autori che trovi insieme al mio libro “I 10 Formatori che mi hanno Ispirato”, nel Kit del Performer che puoi ordinare qui su Amazon .

 

2) La Ruota della Vita sarà anche protagonista della ripresa dell’Exe Business School del 10.01.24 con Ex Novo: una Master Class tutta nuova che partirà con il super corso Neuro Marketing & Psicologia delle Vendite.

Info: ExNovoTurboPerformance.

3) E continuando nella metafora del ciclismo ti ricordo che qualsiasi sia il percorso ed il kilometraggio tutto inizia con il primo giro di pedivella che in questo caso in maniera molto semplice puoi trovare tutte le istruzioni che ti servono nell’e-book Crea il Migliore anno della Tua Vita, che puoi scaricare 

Gratuitamente qui

E nel caso avessi difficoltà a compilarlo…fai un fischio…io sarò lì al tuo fianco pronto a portarti la borraccia…come Bartali a Coppi quella volta.

 

Buona Vita e Vento Favorevole per il Nuovo Anno

 

 

 

 

 

 

Pasquale Tardino 
Business & Strategic Coach
pasqualetardino@ramitalia.it
335 435785

Condividi