fbpx
 
https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2021/05/Silvia_Tavola-disegno-1-01.jpg

Se conduci un’azienda, la tua vita è un po’ come quella di uno scalatore: per raggiungere la vetta devi quotidianamente fronteggiare ostacoli, fare programmi e a pianificare la tua vita.

Ovviamente è normale avere alti e bassi o battute d’arresto durante il percorso.

Tuttavia…

Come scongiurare il rischio di perderti?
Come evitare di sbagliare ripetutamente strada?
Come raggiungere la cima col minor dispendio di risorse?

Ecco che ti viene in aiuto una tecnica utilizzata dagli scalatori più esperti.

A COSA SERVE LA TECNICA DELLO SCALATORE

Chiariamoci subito: NON è una formula magica che risolverà tutti i problemi della tua vita. I risultati delle tue azioni dipenderanno sempre da te e dal tuo approccio alle cose.

Tuttavia, ciò che devi sapere è che la tecnica dello scalatore, più che un semplice stratagemma, è un vero e proprio approccio mentale che ti aiuta a fare focus sui tuoi veri obiettivi e a raggiungerli con maggiore sicurezza.

Esattamente come fanno gli scalatori che, nell’affrontare un cammino decisamente arduo e ambizioso, devono fare molta attenzione a prevenire errori e preservare energie, cercando di arrivare in cima nella maniera più sicura possibile.

Vediamo allora come funziona.

LA TECNICA DELLO SCALATORE: IN COSA CONSISTE

  1. Innanzitutto gli scalatori più esperti fissano con esattezza l’obiettivo e il punto di partenza.
  2. A questo punto iniziano a costruire la traiettoria partendo dalla cima, ovvero dall’obiettivo finale, facendo dunque il cammino a ritroso.
  3. Infine, frazionano il percorso in tanti obiettivi intermedi così da aggirare eventuali ostacoli.

Dunque, gli scalatori più esperti NON pianificano il raggiungimento della vetta a partire dalla base, per un motivo molto semplice: così facendo verrebbe a mancare la visione di insieme e, sbagliando qualche calcolo, rischierebbero di tornare indietro per cambiare percorso sprecando così energie e risorse vitali.

 

COME APPLICARE LA TECNICA DELLO SCALATORE IN AZIENDA

Adesso applica lo stesso metodo in azienda e per prima cosa chiediti: DOVE VOGLIO ARRIVARE?

Una volta che hai le idee ben chiare, PARTI DALLA FINE e pianifica a ritroso tutti i passaggi che ti servono per raggiungere l’obiettivo più grande che ti sei dato.

In questo modo, esattamente come fanno gli scalatori più esperti, eviterai di incorrere in errori grossolani e di perdere tempo ed energie per cambiare percorso.

CONDIZIONI PER APPLICARE LA TECNICA DELLO SCALATORE

Balza subito alla mente che, per applicare efficacemente la tecnica dello scalatore, devi avere alcune consapevolezze ben chiare nella mente:

A: da dove stai partendo. Qual è la condizione attuale della tua azienda? Chi sono i tuoi compagni di viaggio? Quali sono i punti di forza e le aree di miglioramento della tua azienda?

B: Dove vuoi arrivare. Hai la meta aziendale ben chiara nella mente? Dove vedi la tua azienda da qui ai prossimi 3 anni? Soprattutto, la vedi una meta o hai le idee confuse?

C: Quali sono gli ostacoli maggiori che oggi ti impediscono di arrivare alla meta. Cosa potrebbe mettere in pericolo il raggiungimento dei tuoi obiettivi? Cos’è che fino ad ora ha rappresentato un limite all’espansione della tua azienda?

Se questi aspetti ti sono ben chiari, allora potrai pianificare con efficacia tutti gli step intermedi. Viceversa, sarà un po’ come guidare un’auto a fari spenti di notte: il rischio di andare a sbattere è altissimo.

LA TECNICA DELLO SCALATORE NON BASTA DA SOLA

Last but not least.

Il maggiore vantaggio della tecnica dello scalatore è soprattutto quello di acquisire la visione d’insieme e pianificare il percorso consentendoti di prevedere e prevenire difficoltà.

Tuttavia, va anche detto che è impossibile sapere in anticipo tutto ciò che accadrà durante il percorso.

La vita è imprevedibile e i cambiamenti sono dietro l’angolo quando meno te l’aspetti. Ecco perché, la pianificazione del percorso va di pari passo all’intraprendenza, alla prontezza di reazione e alla creazione di una struttura agile in cui tu in primis e a cascata ogni persona del gruppo, ha il giusto mindset per fronteggiare al meglio ogni imprevisto e adattarsi velocemente ai cambiamenti.

COSA FARE QUANDO LE IDEE SONO CONFUSE O LA META NON È CHIARA

Può capitare di avere le idee confuse rispetto agli obiettivi da raggiungere, oppure di essere in disaccordo con qualche socio in merito alle decisioni da intraprendere. O ancora, può accadere di essere un po’ sfiduciati riguardo al futuro a causa di precedenti tentativi fatti nel passato e che non ci hanno condotto ai risultati sperati.

Ecco, se anche tu vivi una situazione simile, se non riesci a spiegarti il perché dei mancati risultati aziendali o se vuoi avere una visione più nitida sull’andamento della tua azienda, puoi chiarirti le idee effettuando una Business Analisys.

La BUSINESS ANALISYS è un’Analisi qualitativa delle varie aree aziendali il cui scopo è quello di aiutarti ad utilizzare appieno il tuo potenziale e ad individuare i punti di forza e le aree di miglioramento della tua organizzazione.

Grazie ad un’analisi oggettiva potrai dunque acquisire una visione d’insieme e, soprattutto, individuare esattamente le azioni da intraprendere per espandere gradualmente l’azienda, evitando di sprecare risorse preziose in inutili tentativi ed errori.

Tutto ciò ti consentirà di raggiungere la meta in minor tempo e con maggiore sicurezza e serenità.

Vuoi saperne di più? Scrivimi a silvialansione@ramitalia.it 😊

 

 

Silvia Lansione
Business Management Consultant
silvialansione@ramitalia.it – 329 3859803

 

Torna Su
Open chat