fbpx
 

News4 Gennaio 2021by Pasquale TardinoE’ stata tutta colpa mia?

https://ram-consulting.org/wp-content/uploads/2021/01/Schermata-2021-01-04-alle-16.40.32-1024x573.png

Ciao sono il 2020 e voglio dare un messaggio a Te, nuovo entrato 2021.

Tutti hanno gioito quando me ne sono andato, ma pensi davvero che sia stata tutta colpa mia? Non sai che ti aspetta. All’inizio il nuovo sembra scacciare via tutti i problemi. Ma un conto alla rovescia basta per sciacquare coscienze e responsabilità? Non credermi ma quello che è successo non è tutta colpa mia. Mi sono soltanto sacrificato per loro, augurandomi di farli riflettere su cosa stavano combinando.

Lo so, lo so che quando uno di noi conclude “il turno” c’è tutta quella manfrina del bilancio personale, l’auto-miglioramento, l’almanacco, l’oroscopo… però stavolta hanno proprio esagerato. La copertina del Time, i post sui social sull’essermi finalmente tolto dalle scatole. Ma sono proprio sicuri? Sono proprio sicuri che basti girare il calendario e tutto si sistema?

Lo ammetto, non sono stato un anno particolarmente felice e se tu oggi vai sui social e dichiari: «Questo 2020 ha rotto il caxxo» trovi tutti ad acclamarti. Sarò ricordato come l’anno della pandemia, ne sono consapevole. Però almeno tu, ragiona: quello che è successo è tutta colpa mia?

No, dico, hai visto com’erano messi?

Era iniziata da mesi e neanche se n’erano accorti. Gli mancava il gel per le mani, i guanti e le mascherine. E non avevano i tamponi e i ventilatori polmonari. È uscito che non c’erano i posti letto e neanche gli infermieri ed i medici, li hanno fatti arrivare pure dall’Albania, con tutto il rispetto…i rinforzi dall’Albania?

E poi i virologi e i cortei dei negazionisti. L’unità di crisi e il bollettino coi numeri che non tornano mai. L’autocertificazione, l’RT, gli assembramenti, i dpcm, Immuni, il lockdown, i bonus di supporto erogati come becchime per galline, la zona rossa, la zona arancione, la zona gialla, la zona…ci avete rotto…I presidenti di Regione?!? De Luca il leader autoritario, che ve l’ho portato io? L’avete pure rivotato…salvo poi scendere in piazza. E Fontana…si quello degli intrallazzi dei camici e delle mascherine? C’era già…e c’è ancora?!?

Come dite voi? «Eredità degli anni precedenti. Mi dispiace».

E le aziende? Pure quelle come si sono fatte trovare: più aziende “da incubo che aziende modello. Modello de che? Per lo più indebitate, disorganizzate, senza piani concreti di sviluppo. Con soci in disaccordo, persone scelte più attraverso “amicizie” che per talento e competenza, messi in contesti produttivi senza piani d’inserimento e di crescita, team gestiti senza i basics delle più rudimentali leggi del management e della leadership, senza nessuna leva motivazionale. E che dire del marketing. Se ne parla tanto, ma poi quando va bene, per lo più lo facevano gestire dall’amico del cugino o in maniera dilettantistica e senza alcuna strategia. La crisi già c’era, tanto è vero che a parte il comparto ristorazione a cui va tutta la mia solidarietà, tante aziende già erano avviate al viale del tramonto…il Covid con i prossimi interventi paradossalmente potrà, se ben utilizzati portare un’altra chance, un’altra opportunità…ma temo conoscendoli…che potrà solo prolungarne l’agonia…spero di sbagliarmi…spero che si risveglino.

Ed ora che ho finito io, il famigerato «anno di merda», che faranno? Si faranno leggere il segno zodiacale, si affideranno a te 2021 per continuare come prima, senza manco un po’ di autocritica?

Mio nonno me lo diceva! Stai attento perché “loro”, fanno sempre gli stessi errori e poi non fanno altro che lamentarsi. Aveva ragione.

Ma dimmi, gli incendi e i nubifragi degli ultimi dodici mesi li accollano pure a me o ai guai che stanno combinando col clima da decenni?

Sei sicuro che useranno il tuo il tempo, mio successore per occuparsi di natura e di povertà? O per creare vero valore per la comunità?

Ma poi …lo vogliamo dire che Trump glielo ho tolto io dalle scatole e che il vaccino anti Covid pure l’ho portato io? Certo, di tutto ciò ti prenderai tu i meriti. La gente ricorda quello che gli fa più comodo ricordare.

Dice: eh però Maradona, Paolo Rossi e Kobe Bryant non ci sono più. E neanche Ennio Morricone, Luis Sepulveda, Sean Connery e Gigi Proietti. Caro mio, quello è il grande gioco della vita. Da qualche altra parte nel mondo un bambino è nato e un giorno su un campetto di periferia farà volteggiare un pallone più grande di lui, o nella sua cameretta suonerà una chitarra o inventerà delle storie fantastiche.

Perciò dovrebbero rendermene merito: altro che stronzo, sono stato un promemoria. Un buon promemoria del disastro che stanno facendo.

 

Sono l’anno 2020 e mi sono sacrificato per loro. Difficilmente mi dimenticheranno, ma alla prossima ondata, al prossimo virus, alla prossima catastrofe chi incolperanno? Riusciranno mai a confrontare le loro responsabilità? O continueranno ad incolpare qualcun altro o qualcos’altro, nascondendosi dietro, l’ennesimo “ma cosa posso fare io da solo” o “tanto è tutto inutile”. Il cambiamento quello vero è una strada lunga e tortuosa e loro possono decidere veramente di cambiare la rotta, cominciare a fare le cose giuste e farle bene. A volte basta che una sola persona dia l’esempio comportamentale di ciò che vorrebbe dagli altri. Perché ogni singolo contributo vale, ispira le persone e a poco a poco il mondo diventa più forte e sano per prevenire o fronteggiare qualsiasi problema. 

In fondo basta essere sempre la migliore versione di se stessi. L’essere umano è in grado di creare mirabilie. Ognuno di noi in fondo è fatto della stessa materia di Leonardo, Einstein, Madre Teresa, Rita Levi di Montalcini e tutti quelli che ci hanno fatto evolvere fin qui. Elon Musk sta lavorando per andare su Marte entro il 2024 e costruire una città autosufficiente per portarvi una colonia umana entro il 2025. Loro di che futuro vogliono far parte? Il futuro di quelli che lo creano con ogni singola azione di valore, o di quelli che aspettano l’arrivo di un nuovo anno per cancellare l’ennesimo Annus Orribilis. Dovrebbero capire che DIPENDE DA LORO e provarci tutt’insieme, ognuno facendo la sua parte per creare finalmente un Annus Mirabilis, che getti le basi davvero per un futuro migliore. In fondo come ogni anno è di passaggio, anche la vita di ogni individuo per quanto più lunga è di passaggio e dovrebbe essere vissuta per consegnare ai nostri figli e le prossime generazioni un mondo migliore di quello che ci è stato consegnato dai nostri genitori. Il primo passo?

A volte è un piccolo passo, un piccolo impegno, come potrebbe essere scaricare la guida gratuita: “Crea un Annus Mirabilis” che ho creato apposta per te e per loro. Dove in questo nuovo inizio cominciare dal mettere a fuoco la propria scena personale e partire con Fiducia ed Ottimismo…e se serve supporto tutto lo staff Ram Consulting Italia sarà al tuo fianco! Non solo con la competenza che li fa crescere a doppia cifra annua, anche nei momenti più difficili, ma anche con la Passione che mettono nel contribuire a FAR ANDARE BENE LE COSE!

SCARICA LA GUIDA

 

 

CREA IL TUO ANNUS MIRABILIS…TE LO MERITI!

Ciao al 2020 con la sua lezione (speriamo) e Buona Fortuna a te 2021…ne hai proprio bisogno 😉

SCARICA LA GUIDA

 

Pasquale Tardino
Formatore e Coach
pasqualetardino@ramitalia.it
335 435785

Condividi
Torna Su
Open chat