Torna su

 

 

 

Basta avere un qualche profilo sui Social Media per definirsi una Persona Sociale?

 

NO!

 

Possiamo infatti definirci tali, ed essere muniti delle migliori intenzioni, ma sono poi le cose che diciamo, e i comportamenti che adottiamo che definiscono VERAMENTE se siamo persone SOCIALI o NO.

 

Essere una persona sociale vuol dire vivere sostanzialmente la propria VITA, pro-miglioramento e dunque non fare od accettare qualsiasi azione negativa, o tesa a sminuire, demotivare, offendere, ledere persone, animali ed ambiente.

 

Ed allora? Siamo VERAMENTE SOCIAL?????

 

 

 

 

Beh, SI … forse … a volte si, a volte no, magari ci proviamo, ma ogni tanto ci scappa … e la cartina al tornasole per comprendere il nostro grado di Socialità è come facciamo stare le persone intorno a noi, quanto teniamo a loro, se interveniamo in loro difesa, quanto siamo primi giudici di NOI STESSI E TOLLERANTI CON GLI ALTRI, rispettosi delle DIVERSITA’ e delle altrui SCELTE.

 

Insomma riuscire a tirar fuori in ogni circostanza il MEGLIO e non il PEGGIO di noi stessi. Per vivere e far vivere al meglio e per gestire con determinazione quelli che mi piace definire I VAMPIRI ENERGETICI!

 

Chi sono? Sono le persone che ci criticano, che ci fanno stare male. Sono quelli che cercano di sopraffarci psicologicamente, rendendosi indispensabili e condizionandoci a volte nelle scelte: che ci fanno preoccupare e che ci sminuiscono ed in questo traggono energia per sentirsi loro più forti e importanti.

 

Naturalmente tali persone diventano ancora più pericolose se nascosti nella massa del web… i cosiddetti HATERS.

 

 

 

 

 

 

Come riconoscerli? Visto che i vampiri energetici sono persone come noi, che semplicemente hanno un problema serio, del quale molto spesso sono del tutto ignari e inconsapevoli: non sono in grado di produrre da soli l’energia necessaria per vivere e vuoi per pigrizia o per passività, trovano più comodo rubarla a chi è loro vicino, con tutte le conseguenze che ne derivano.

 

In breve, quando entriamo in contatto con un vampiro di energia ci sentiamo subito dopo sfiduciati, svuotati e con l’Autostima e la Convinzione nel portare avanti i nostri progetti sotto i piedi.

 

 Chiaramente non tutte le persone che ci fanno arrabbiare o con le quali litighiamo o abbiamo opinioni diverse sono per forza dei vampiri di energia!

 

Non possiamo demonizzare ed etichettare come vampiri chiunque ci mette i bastoni tra le ruote, ciò non è corretto ed anzi totalmente sbagliato … NON SOCIALE a sua volta.

 

Di seguito vi elenco alcune tipologie di vampiro energetico e le modalità con cui solitamente vampirizzano le loro vittime. Chiaramente ogni vampiro è un mix di queste diverse tipologie ma una di esse tende sempre a prevalere delineando il suo modo di agire, conoscerle può aiutare a riconoscerle e soprattutto neutralizzarle. 

 

 

 

LE 13 TIPOLOGIE DI “PERSONALITA’ VAMPIRO:

 

 

 

 

 

 

 

Apparentemente sembra molto premuroso ed attento ai nostri bisogni, è sempre pronto ad ascoltarci e quasi pende dalle nostre labbra. In realtà è la sua tattica per succhiarci energia vitale prendendosi i meriti per le nostre iniziative o rubandoci le idee. Questo individo, assume uno stile di vita passivo, e quindi per quale motivo dovrebbe sbattersi per farsi venire delle idee, se invece può tranquillamente rubarle a qualcun altro? Solitamente è facile incontrarlo nel contesto lavorativo oppure può essere identificato come quella persona che vi chiede favori continuamente senza mai dare nulla in cambio.

 

 

Ama e vive di pettegolezzi e malelingue. Il pettegolezzo è di per sé un sintomo di scarsissima autostima verso se stesso, che cerca quindi di esorcizzare e compensare coinvolgendo le vittime nelle sue chiacchiere impietose e infondate. Abbassa gli altri per innalzare se stesso. In questo modo, suscitando l’attenzione dei suoi ascoltatori, avrà tutto il tempo di cibarsi della loro preziosa energia vitale.

 

 

Attira l’attenzione puntando sull’enfatizzazione dei problemi, vede catastrofi e disgrazie. Ovvero annuncia fatti e supposizioni che seminano preoccupazione, panico e paura al fine di indebolire chi lo ascolta al punto tale da creare confusione e apatia, fino a non avere più speranza nel presente e nel futuro.

 

 

Sceglie le sue vittime tra coloro che condividono il suo cattivo umore. Il suo obiettivo e il suo tranello è quello di rendere le persone che gli sono vicine iraconde e irascibili proprio come lui. In questo modo, scatenando un clima di tensione continua, avrà campo libero per prendere energia.

 

 

E’ la tipica persona logorroica ed egocentrica che parla solo dei suoi problemi senza mai ascoltare il proprio interlocutore o dargli modo di esprimere la propria opinione in merito. Così facendo però è in grado di calamitare l’attenzione delle proprie vittime per un tempo molto lungo, riuscendo senza difficoltà a nutrirsi di tutta l’energia vitale necessaria.

 

 

È probabilmente una delle tipologie peggiori di vampiro energetico, in quanto è in grado di annientare completamente le proprie vittime con la sua superiorità, facendole sentire quindi poco apprezzate, inferiori e assolutamente sottomesse. In questo modo scatenerà in loro una grande confusione mentale, poiché si chiederanno di continuo per quale motivo vengono trattate così malamente e cosa possono fare quindi per conquistare la considerazione e la stima del vampiro. Si sviluppa il cosiddetto rapporto vittima-carnefice in cui il vampiro di energia può nutrirsi di linfa vitale a proprio piacimento e in qualsiasi momento, tanto la vittima è il suo zerbino.  E’ certamente una delle relazioni più difficili da sopportare e debellare.

 

 

Per attrarre le sue vittime questo individuo punta sulla compassione e la preoccupazione. Enfatizzando o addirittura inventandosi ogni giorno nuove malattie e malesseri che lo colpiscono, attira così l’attenzione degli altri suscitando il loro sincero interesse e compassione. In questo modo creerà perciò un legame forte con coloro che si prodigheranno per alleviare le sue pene e i suoi malesseri, avendo così campo libero per succhiargli energia.

 

 

E’ il contestatore per eccellenza.Ci fa vedere sempre il lato peggiore delle cose. Ogni occasione è buona per opporsi, e per farci notare che quello che diciamo o facciamo sia sbagliato. Il più delle volte le sue lamentale sono del tutto inventate. Tuttavia è proprio qui che sta il suo potere: lamentandosi senza motivo susciterà comunque attenzione da parte delle sue vittime che vanno così in una condizione di perenne dubbio ed incertezza.

 

 

La sua trappola per legare a sé la vittima è un sottile gioco seduttivo. Fa sentire la vittima importante, la seduce e poi sparisce per poi ritornare. La ricopre di falsi e melliflui elogi e complimenti. La fa sentire apparentemente importante e considerata. In realtà è il suo modo per circuirla del suo potere ipnotico e deleterio, succhiandone la preziosa linfa vitale.

 

 

Colui che è convinto che tutto gli sia dovuto. Ottiene qualcosa e subito dopo rinfaccia tutto, ovviamente senza mai dare nulla in cambio. Questo manda in confusione perchè o incrina la fiducia in noi stessi o ci rende antagonisti.

 

 

Ha una scarsissima considerazione degli altri che ritiene privi di qualsiasi talento (in realtà li sminuisce proprio perché è invidioso e così facendo cercherà in tutti i modi di ledere la loro autostima). Le vittime saranno quindi continuamente tese e dubbiose sulle loro capacità.

 

 

Uno dei peggiori tipi di vampiro di energia. Si farà credere apparentemente buono e pronto a prodigarsi per il bene delle proprie vittime, ma in realtà è il suo modo per mantenere il controllo e succhiare più energia che può. Appena possibile infatti troverà ogni occasione per farle sentire in colpa scatenando il tipico clima di insicurezza favorevole ai suoi bassi fini. Lo stess che ci provoca ci induce all’errore e questo lo rende indispensabile, perchè dimostra che non possiamo fare a meno di lui.

 

 

Si presenta come una vittima del mondo, capitano tutte a lui e così facendo farà di tutto per suscitare simpatia e pietà nella sua vittima. La condizione ottimale per avere la sua attenzione e nutrirsi della sua energia.

 

 

Conclusioni

 

Se avete avuto a che fare con un vampiro energetico, lo avete riconosciuto certamente  in qualcuna di queste tipologie.

 

Ricordate sempre che la nostra mente è un’arma potentissima, l'unica in grado di generare felicità: abbiamo il potere di impedire ai vampiri di energia di rubarci la nostra linfa vitale, l’energia di cui necessitiamo per Vivere e per perseguire I nostri Sogni.

 

E il modo più semplice per gestirli è l’indifferenza e il non considerali, di persona ed ancora di più sul WEB… gli altri sono importanti … ma nessuno è più importante di noi stessi!

 

COSI’ FACENDO EVITEREMO DI ADOTTARE INCONSAPEVOLMENTE LE LORO STESSE CARATTERISTICHE SUGLI ALTRI.

 

Ne parlerò nell’intervento con cui introdurrò il prossimo workshop YES, I SOCIAL in cui con i colleghi di Ram Consulting Italia parleremo di come portare al Successo la propria Professione con un intelligente utilizzo dei SOCIAL MEDIA.

 

Per iscriverti a condizioni agevolate registrati a questo link http://bit.ly/2n7ok6X

 

 

   

Pasquale Tardino

Formatore e Coach

 

 


Data: 10/03/2017




Ritorna