Torna su

 

 

 

 

Oggi un tuo collega ti ha risposto in modo sgarbato senza motivo…

Come reagisci?

 


Tua moglie (o tuo marito) ti rimprovera per aver commesso un errore di cui non sei responsabile…
Come rispondi a quella insinuazione?

 


Non sentirti a disagio o non reputarti una persona scorretta se la risposta è: 
mi sono infuriato, ho reagito di riflesso al suo comportamento, e così via. 

 


Tendenzialmente, siamo per natura portati a difenderci dalle accuse cercando giustificazioni, provando a dare spiegazioni e, nei casi estremi, accusando a nostra volta la persona che abbiamo di fronte.

 


Ma quando qualcuno assume nei tuoi confronti un comportamento inatteso e inadeguato, tu hai in quel momento la grande occasione di cambiare, di sorprendere in positivo il tuo interlocutore con un comportamento inaspettato.

 

 

 

COSA BISOGNA FARE ALLORA PER SPEZZARE L’AUTOMATISMO?

 

 

Coach Tardino ci consiglia di gestire queste situazioni in questo modo…GUARDA IL VIDEO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Guarda il tuo interlocutore con occhi diversi, rifletti e chiediti perché si comporta in quel modo

 

Di conseguenza, non reagire, ma rifletti sul fatto che è stato vittima di una situazione spiacevole e dimostragli, con un’azione di gentilezza e di comprensione, che c’è un altro modo per fare le coseMIGLIORE!

 

Se desideri approfondire il nostro sistema di Performance Management, la gestione delle risorse umane in funzione del miglioramento progressivo della prestazione, individuale e del Team, RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Martina Pengue

HR & Marketing Specialist

Ram Consulting Italia

martinapengue@ramitalia.it

 


Data: 06/12/2017




Ritorna